//
stai leggendo...
Argomenti, Cattolici e politica, Documenti - Relazioni - Lettere, Partito, Partito

Lettera aperta a Gianni Cuperlo

Caro Gianni,
per quel poco che conta, voglio dirti che ho molto apprezzato il tuo impegno nella Commissione del Pd che ha reso possibile un accordo per la revisione della Legge elettorale, nella direzione auspicata e richiesta dalle minoranze del partito. Credo sia onesto dare atto della tua coerenza e della tua lealtà. Da quello che ho potuto leggere, mi sembra un testo importante e impegnativo che, se tradotto in proposta di legge e approvato dal Parlamento, potrebbe correggere sensibilmente l’Italicum e le sue storture più evidenti: il superamento del ballottaggio, la revisione del premio di governabilità, la definizione di collegi elettorali più adeguati per la elezione di deputati maggiormente rappresentativi, la elezione diretta dei membri del nuovo Senato. Ora ci sono le condizioni per ricomporre una frattura grave nel corpo e nella coscienza del Pd e scongiurare una definitiva e, forse, irreversibile lacerazione tra la maggioranza e la cosiddetta sinistra interna. Penso, cioè, che, sulla base di un patto di reciproco affidamento, sancito da un documento sottoscritto dai Presidenti dei Gruppi parlamentari, dal Presidente del partito, dal Vice segretario e, immagino, condiviso anche dal segretario Renzi, sia possibile sostenere unitariamente le ragioni del Si nel prossimo Referendum. Credo, infatti, sia importante evitare che il destino di un pronunciamento degli italiani sia condizionato e strumentalizzato dalla destra xenofoba di Salvini, dal populismo inconcludente e minaccioso del M5S, dal ritorno senza vergogna di Berlusconi, dal rancore e dal risentimento di tutti coloro che giocano la partita del Referendum per abbattere un Governo che c’è, incuranti delle gravi conseguenze che questo avrebbe sulle condizioni del Paese e in particolare sulla vita delle fasce più deboli della popolazione, e senza neanche sapere cosa fare dopo e con quale maggioranza parlamentare.

Mimmo Lucà

Discussione

Nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>